Dopo l’esempio di come decorare gli interni con il cemento non poteva mancare un’altro classico materiale dell’edilizia: i mattoni a vista. Adatti ad ogni possibile combinazione e altamente versatili sono l’ideale per chi ama lo stile vintage o industrial, ma se siete più romantiche e amate le atmosfere calde e femminili c’è una possibilità anche per voi.

In questo caso voglio portarvi qualche esempio di interno realizzato con mattoni a vista per dare un effetto più caldo e pieno alla vostra casa, senza dimenticare che anche un materiale così semplice ha delle piccole regole da seguire.

Nel precedente articolo abbiamo visto come arredare gli interni con il cemento e anche come lo stile possa risultare freddo se non debitamente illuminato.

Con i mattoni a vista la stessa stanza acquista calore e un senso di familiarità che con il giusto arredamento e buoni accostamenti cromatici vi daranno una immediata sensazione di comfort e relax.

Non è difficile immaginare che un muro con mattoni a vista possa offrire diverse possibilità di arredamento, dal classico al moderno senza sforzo. Un esempio classico di come sono impiegati i mattoni a vista, per noi, sono le taverne, che di solito hanno accostamenti cromatici che non esito a definire vecchi: mattone / giallo / arancione, per non dimenticare mobilio in legno scuro e motivi floreali stampati qua e là, a volte senza un ordine preciso.

Il risultato? L’ambiente risulta pesante, soffocante, poco luminoso.

Quando si decide di lasciare il mattone del colore naturale (rosso o marrone) non si deve dimenticare che toglie luminosità alla stanza quindi l’ideale sarebbe realizzare solo una parete con mattoni e lasciare le altre di un bianco splendente, aggiungendo all’arredamento toni e texture naturali.

Il risultato sarà una stanza con un effetto caldo ma non invadente, confort naturale luminoso e personale.

Che si scelga di arredare con uno stile vintage, rustico oppure moderno è importante non dimenticare la regola del less is more. Fate fare al materiale e alle texture il loro lavoro senza appesantire con decorazioni superflue.

Arredare casa con mattoni a vista


 

In questa selezione voglio mostrarvi alcuni interni generici assolutamente spettacolari, molto luminosi e arredati con stili diversi, realizzati con mattoni a vista.

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con mattoni a vista

Arredare casa con il mattone a vista

Arredare casa con il mattone a vista

Arredare casa con il mattone a vista

Arredare casa con il mattone a vista

Arredare casa con il mattone a vista

Arredare casa con il mattone a vista

Arredare casa con il mattone a vista

A proposito dell'autore

Valentina

Ciao sono Valentina art director, blogger e amante del tè. Mi piace scoprire cose nuove e amo la creatività sotto tutte le forme, cerco spunti creativi e risorse per il mio lavoro e sono convinta che anche tu sei così. Mi sbaglio?

Post correlati

8 Risposte

  1. Alberto

    Ciao, posso sapere che tipo di mattone è stato usato per la seconda stanza? Grazie!!!!

    Rispondi
    • Valentina
      Valentina

      Ciao Alberto,
      Credo che la stanza in questione sia un classico esempio di recupero industriale. La base del muro è troppo irregolare per essere un lavoro moderno. L’effetto “sporcato” si può realizzare artificialmente per dare l’idea di un muro vissuto!
      Comunque direi che si tratta di mattoni pieni con faccia a vista. In commercio vendono anche dei finti mattoni più sottili da applicare sopra l’intonaco che riproducono lo stesso effetto.

      Rispondi
  2. sonia

    Ciao,

    per caso sai dirmi di chi è la lampada da tavolo della sesta immagine? Quella col decoro a zig zag.
    grazie

    Rispondi
    • Valentina
      Valentina

      Ciao Sonia,
      mi dispiace ma non so di chi sia la lampada che ti interessa. Però se ti piace tanto comprando una lampada simile e con un po di “Washi tape” puoi realizzarne una tu.
      Fammi sapere, a presto.

      Rispondi
  3. Stella

    Brava Valentina,

    continua sempre cosi. Hai un occhio disciplinato dal gusto equilibrato,frizzante e giovane.
    Grazie! Mi hai aiutato molto nella ristruturazione di un immobile.

    Rispondi
    • Valentina
      Valentina

      Cara Stella,
      che bello sono molto contenta di esserti stata d’aiuto!
      Ti ringrazio per il tuo commento super positivo proprio adesso che sto per prendere delle decisioni riguardo al blog.
      A presto :)

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata