Lo sapevi che il 25 novembre è la giornata nazionale indetta dall’ONU contro la violenza sulle donne? La pubblicità fa la sua parte in questa importante occasione con alcune delle pubblicità più creative e allo stesso tempo sconvolgenti che il pubblico possa vedere, oggi voglio farti vedere alcune delle campagne più emozionanti che la pubblicità abbia creato riguardo questo fenomeno.

La violenza domestica può capitare a chiunque, alla tua vicina di casa, all’insegnante dei tuoi figli e anche ad una donna che cammina per strada. Accade indipendentemente dal sesso, dalla razza o dalla religione, le vittime sono i più deboli: donne, bambini e anche anziani.

Quello della violenza domestica è uno dei fenomeni meno raccontati e meno conosciuti proprio a causa della sua natura privata. È quindi molto complicato conoscere le statistiche di questo fenomeno, ma in Italia nel 2006 l’Istat ha condotto una indagine telefonica anonima a donne comprese tra 16 e 70 anni su un campione complessivo di 25.000. Tra le disarmanti statistiche (abusi sul lavoro, violenza da sconosciuti e altre ancora) ne compare una che riguarda questo dato:

 

“la maggioranza delle vittime ha subito più episodi di violenza, nel 67,1% da parte del partner, nel 52,9% da non partner, nel 21% violenza sia in famiglia che fuori”

 

Questa è solo la statistica che riguarda l’Italia, riesci ad immaginare di che cifre parliamo se ci occupiamo di tutti i paesi del mondo? Considerato che questo problema è globale, molti paesi hanno adottato iniziative pubbliche per fermare questo fenomeno di violenza, organizzazioni senza scopo di lucro utilizzano la pubblicità come un modo per risvegliare la consapevolezza del grande pubblico su importanti questioni sociali in corso nel mondo.

Questa è una raccolta di 25 forti campagne pubblicitarie da tutto il mondo con messaggi che sicuramente cattureranno la tua attenzione. Se pensi anche tu che questo fenomeno debba cessare e che ci sia bisogno di maggiore sensibilizzazione su questo tema per favore condividi questi messaggi!

 

Le pubblicità più creative e crude contro la violenza sulle donne


 

Le parole colpiscono

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna promossa da Kafa, organizzazione non-profit libanese. Il suono delle parole colpisce e lascia il segno. Via

 

Hurt Girl

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna promossa da APAV associazione portoghese per il supporto alle vittime di violenza domestica. È molto interessante che questa campagna comprenda anche un soggetto maschile anziano perchè la violenza domestica può colpire anche i membri della famiglia più deboli come gli anziani.  Via

 

Povero Piccolo

pubblicità contro la violenza sulle donne

Le donne che sono vittime della violenza domestica hanno bisogno del tuo aiuto, l’unico testimone non può parlare! Campagna per Amnesty International in Ungheria. Via

 

Abusi verbali

pubblicità contro la violenza sulle donne

Gli abusi verbali possono colpire come un pugno. Campagna per Aware Helpline da Singapore. Via

 

L’occhio nero

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna per 106, Teleonthaal, Domestic Violence Hotline in Belgio per consentire alle donne di raccontare la loro storia. Via

 

Ha gli occhi di sua madre

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna per Amnesty International in Argentina. Via

 

Ti amo

pubblicità contro la violenza sulle donne

Nel 2013, in Francia i casi di violenza domestica sulle donne hanno fatto 121 vittime. Campagna di Ministry of Women’s RightsVia

 

Era per il suo atteggiamento

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna realizzata dai brasiliani dell’agenzia Revolution. Via

 

Il matrimonio

pubblicità contro la violenza sulle donne

Una donna su cinque è vittima di violenza domestica. Campagna per Amnesty International realizzata in Belgio. È interessante notare quanti siano i commenti negativi riguardo questa immagine, molti pensano che il messaggio non sia del tutto chiaro considerato che alla campagna pubblicitaria mancano i riferimenti web o telefonici. Che ne pensi tu? Via

 

Un regalo per San Valentino

pubblicità contro la violenza sulle donne

Per 500.000 donne inglesi San Valentino è solo un giorno come un’altro. La campagna è realizzata dall’agenzia di comunicazione Grey. Via

 

Un’altro round

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna realizzata da Camilo De Galofre per CEVAW Coalition to End Violence Against Women, per rompere il circolo vizioso di violenza domestica raccontando le proprie esperienze. Via

 

Essere forti contro la violenza

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna organizzata dallo studio IMAGO Advertising Agency per l’organizzazione non-profit Women’s room in collaborazione con la Croatian Rugby Association. Via

 

Uomo contro donna

pubblicità contro la violenza sulle donne

Questa campagna italiana è realizzata dallo studio Quindicizerotre e si avvale della collaborazione del campione di rugby Mauro Bergamasco.  Via

 

Picchiala meglio

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna tailandese realizzata da Spa-Hakuhodo per Friends Of Women Foundation. Via

 

Il problema è dentro casa

pubblicità contro la violenza sulle donne

Per alcune donne il problema è dentro casa. Campagna realizzata dall’agenzia Acw Grey di Israele. Via

 

C’è una piccola differenza

pubblicità contro la violenza sulle donne

Agenzia 1861 United di Milano per l’Associazione Donne Insieme Contro la Violenza. Via

 

È sotto i tuoi occhi. Non ignorarla

pubblicità contro la violenza sulle donne

Refuge Against Domestic Violence campagna creata dall’agenzia Mccann-Erickson di Londra. Via

 

Mutilazione genitale femminile

pubblicità contro la violenza sulle donne

L’agenzia Contrapunto BBDO di Barcellona ha creato una campagna contro un’altro tipo di violenza che spesso si compie sulle donne di “paesi lontani“: la mutilazione genitale femminile non è un problema che deve passare inosservato, le donne non sono giocattoli sessuali. Via

 

Incontro con il frigo

pubblicità contro la violenza sulle donne

Alcune donne sbattono sul frigorifero perchè non hanno fatto abbastanza sesso. Agenzia DDB di Budapest per Amnesty International. Via

 

Non dire niente ti rende partecipe

pubblicità contro la violenza sulle donne

Campagna realizzata da WCIE per la Fédération Nationale Solidarité Femmes in Francia.

 

Se non lo denunci non lo saprà nessuno

pubblicità contro la violenza sulle donne

Questa campagna realizzata da Agência3 di Rio De Janeiro mostra immagini di violenza domestica anche contro gli anziani e i bambini. Via

 

Per lei è più sicura la strada

pubblicità contro la violenza sulle donne

L’associazione cinese Organization Against Domestic Violence in collaborazione con l’agenzia DDB di Shangai. Via

 

Violenza coniugale

pubblicità contro la violenza sulle donne

Alison Newman è in ufficio ed ha paura di tornare a casa. Progetto dell’agenzia Brad di Montreal. Via

 

Mio padre è più forte, chiedi alla mamma

pubblicità contro la violenza sulle donne

Di Clémentine D’arco. Via

 

Succede qui

pubblicità contro la violenza sulle donne

La controversa campagna pubblicitaria creata da Ogilvy and Mather che riguarda la mutilazione genitale femminile. Il messaggio è: Female Genital Mutilation doesn’t only happen in far away places / La mutilazione genitale femminile non avviene solo in paesi lontani“. Via


 

So che il post è emotivamente forte, ma ti voglio comunque lasciare alcuni link interessanti: Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donneViolenza domestica per saperne di più.

A proposito dell'autore

Valentina

Ciao sono Valentina art director, blogger e amante del tè. Mi piace scoprire cose nuove e amo la creatività sotto tutte le forme, cerco spunti creativi e risorse per il mio lavoro e sono convinta che anche tu sei così. Mi sbaglio?

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata